Esercizi con un tubo, una corda

Il tubo e la corda sono utilizzati non solo nella riabilitazione, ma anche nell’allenamento funzionale. Questa attrezzatura sportiva può essere utilizzata specificamente per molti esercizi di stabilizzazione e rafforzamento.

Cos’è una pipa? Il tipo è un elastico resistente con una maniglia all’estremità. I tubi sono disponibili in diverse intensità in modo che ogni atleta possa regolarli in base al proprio livello di forza. Pertanto, il modo più semplice per rendere l’esercizio più difficile o più facile dipende dalla scelta del tubo. Man mano che l’elasticità della gomma aumenta con il movimento, l’esercizio diventa più difficile man mano che ti avvicini alla posizione finale.

Le aste per cavi, a condizione che sia possibile regolare l’altezza, possono essere utilizzate come tubi.

Esercizi di snorkeling:

Pressione costante sul petto:

  • Attaccare il tubo all’altezza delle spalle in un punto adatto
  • Stai con le spalle al tubo
  • Afferra entrambe le maniglie in modo che l’elastico vada dalle spalle alle braccia
  • piega le braccia il più possibile
  • mani, palmi verso il basso a livello del torace
  • un piccolo passo avanti
  • posizione iniziale
  • Estendi contemporaneamente entrambe le braccia in avanti verso il petto
  • torna alla posizione iniziale
  • ripeti

Torace in piedi, alternato:

  • Attacca il tubo all’altezza delle spalle in un punto adatto
  • Stai con le spalle al tubo
  • Afferra entrambe le maniglie in modo che l’elastico vada dalle spalle alle braccia
  • piega le braccia il più possibile
  • mani, palmi verso il basso a livello del torace
  • un piccolo passo avanti
  • posizione iniziale
  • Le lancette si muovono alternativamente

Torace in piedi, un braccio:

  • Attacca il tubo alla spalla in un punto adatto
  • Stai con le spalle al tubo
  • Afferra la maniglia in modo che l’elastico passi sopra la spalla fino alle mani
  • piega le braccia il più possibile
  • palmo verso il basso a livello del torace
  • metti l’altra mano dietro la schiena
  • un piccolo passo avanti
  • posizione iniziale
  • le mani si muovono in avanti

Canottaggio a due mani:

  • Attacca il tubo all’altezza delle spalle in un punto adatto
  • Stai con le spalle al tubo (di fronte al tubo)
  • Afferra entrambe le maniglie
  • Braccia tese in avanti, palmi uno di fronte all’altro
  • piccolo affondo all’indietro
  • Tensione del tubo = posizione iniziale
  • Piega i gomiti ed estendi le braccia fino al petto all’altezza del petto.

Canottaggio a due mani, alternato:

  • Attacca il tubo alla spalla in un punto adatto
  • Stai con le spalle al tubo (di fronte al tubo)
  • Afferra entrambe le maniglie
  • Braccia estese in avanti, palmi uno di fronte all’altro
  • affondo all’indietro
  • Tensione del tubo = posizione iniziale
  • Piega i gomiti e tira alternativamente le braccia verso il petto vicino al corpo
  • una mano si sposta in avanti, l’altra indietro

Canottaggio con una mano sola:

  • Canottaggio con una mano:
  • Attaccare il tubo a livello delle spalle in una posizione adatta.
  • Stai con le spalle al tubo (di fronte al tubo)
  • Prendi una penna
  • Braccio esteso in avanti
  • affondo all’indietro
  • Tensione del tubo = posizione iniziale
  • Piega il gomito ed estendi il braccio di lato all’altezza del torace

Lifting del viso:

  • Attacca il tubo a livello del viso in una posizione adatta
  • Afferra le maniglie con le braccia dritte, le maniglie rivolte verso il basso
  • Fai un attacco leggero
  • Tirare le maniglie verso la testa, oltrepassare la testa con le braccia in fuori
  • Le ginocchia ora sono all’altezza delle spalle, le braccia sono piegate di circa 90 gradi e gli avambracci sono perpendicolari al soffitto.

Rotazione della luce:

  • Attacca il tubo a livello del torace in una posizione adatta
  • Stare alla larghezza delle spalle parallelamente al punto di attacco del tubo
  • Ginocchia leggermente piegate e parte superiore del corpo in posizione verticale
  • Afferra entrambe le maniglie contemporaneamente e tieni le braccia dritte davanti a te all’altezza del petto
  • Entrambe le penne in una mano e l’altra sopra = posizione iniziale
  • Allontana tutto il corpo dal punto di attacco e ruota il più possibile, le dita continuano a puntare in avanti.
  • torna alla posizione iniziale
  • Riprova

Squat – linea:

  • Collegare il tubo il più in profondità possibile
  • Afferra entrambe le maniglie del tubo con le braccia diritte e posizionati a una distanza tale che il tubo sia teso.
  • La colonna vertebrale è diritta e la testa è un’estensione della colonna vertebrale
  • Spostati in una posizione tozza bassa con la colonna vertebrale in una posizione naturale
  • Sollevalo di nuovo dalla posizione più bassa.
  • Tira le maniglie del tubo mentre estendi le gambe
  • Estendi di nuovo le braccia e ripeti

Squat – Linea:

  • Attacca il tubo il più in profondità possibile
  • Afferra entrambe le maniglie del tubo con le braccia diritte e posizionati a una distanza tale che il tubo sia teso.
  • La colonna vertebrale è diritta e la testa è un’estensione della colonna vertebrale
  • Spostati in una posizione tozza bassa con la colonna vertebrale in una posizione naturale ed estendi le braccia a V sopra la testa verso il soffitto
  • Sollevalo di nuovo dalla posizione più bassa.
  • Estendi di nuovo le braccia e ripeti

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *